Come usare Feedly

Quanti sono i siti e i blog interessanti per il vostro lavoro? E come potete fare per controllare ogni giorno se ci sono articoli nuovi e interessanti? Invece di aprirli uno per uno, è possibile “catturare” i loro contenuti e raccoglierli in un’unica applicazione che mostri, in tempo reale, cosa è stato pubblicato e da chi.


Feedly è una di queste applicazioni ed è subito diventata fra le più utilizzate della sua categoria, grazie alla semplicità d’uso e alle diverse funzionalità che mette a disposizione.

 

Breve, brevissima introduzione
Avrete sicuramente notato in molti siti la tipica icona arancione dei Feed. Che sia o non sia visibile, tutti i blog e quasi tutti i siti hanno i feed che, detto in maniera semplice, permettono di “catturare” il contenuto degli articoli, per portarlo in un unico posto. Come se fosse un “abbonamento digitale”. Dal punto di vista pratico succede questo: invece di aprire i siti Blu, Red, White e Green, è possibile aprire solamente Feedly e trovarci dentro gli articoli di quei quattro siti. Ecco come fare.

 

 

Creare l’account

Aprite il sito. Create un vostro account, cliccando in alto a destra su “Login”.

Per creare il vostro account, potete usare le credenziali di un’applicazione che usate già:

  • Google
  • Facebook
  • Twitter
  • Windows
  • Evernote

Poniamo sia l’account di Twitter: fate clic sulla sua icona.

Quando Feedly chiede il permesso di accedere ai dati dell’account, fate clic su “Accedi”.

Nota: a seconda della piattaforma usata, il processo di accesso potrebbe essere leggermente diverso. In ogni caso accedete e concedete sempre i diversi permessi.

 

 

Raccogliere contenuti e feed suggeriti direttamente da Feedly

Nella prima schermata che Feedly presenta potete iniziare a raccogliere i feed. È possibile farlo in diversi modi:

 

  1.  facendo clic sulle immagini che evidenziano alcuni dei temi che, secondo Feedly, potrebbero interessarvi;
  2.  inserendo nella casella di ricerca l’indirizzo specifico del sito di cui volete raccogliere i feed;
  3.  inserendo nella casella di ricerca la parola chiave dell’argomento che interessa.

 

Iniziate facendo clic sull’immagine della categoria Tecnologia.

Feedly presenta un elenco di feed di siti dedicati al tema.
Scegliete quelli che vi interessano di più e fate clic sul segno “+” per aggiungerli al vostro archivio.

 

 

Quando selezioniate uno dei siti. Si apre, sulla sinistra dello schermo, una finestra che mostra:

  • il nome del sito di cui state salvando il feed;
  • la categoria di cui fa parte il sito.

Nota: potete mantenere queste informazioni oppure modificarle, se volete adattarle alle vostre esigenze.

Fate clic su “Add” per salvare il feed del sito scelto.

 

 

Una volta salvato il feed, lo ritrovate elencato sulla sinistra, assieme agli altri feed archiviati.

 

Catturare il feed di un sito

Aprite il sito di cui volete catturare il feed e copiate l’indirizzo.

 

 

Riaprite Feedly e, sulla sinistra, fate clic su “Add Content”.

 

 

Al centro dello schermo compare la finestra in cui incollare l’indirizzo del sito.

 

 

Dopo qualche secondo Feedly mostra poco sotto l’indirizzo da cui catturerà il feed. Fateci clic sopra.

 

 

Compare un riquadro che riporta il nome del sito da cui state catturando il feed. Fate clic sul segno “+” per salvarlo.

Come con i siti suggeriti, Feedly apre sulla sinistra la finestra in cui mostra il nome del sito scelto e la categoria dentro cui volete archiviarlo.

Nota: quando siete voi a salvare il feed di un sito, Feedly permette di creare una nostra categoria personalizzata.

Ricordatevi di fare clic su “Add”, nella parte bassa della finestra, per completare l’operazione.

 

 

Visualizzazione dei feed

Man mano che inserite nuovi feed e nuove categorie, vedrete allungarsi la lista sulla sinistra.
Cliccando su “All” compariranno sulla destra tutti i titoli degli articoli di tutti i feed salvati.
Cliccando invece a sinistra, sul nome di una categoria, compariranno sulla destra solo i titoli degli articoli dei feed inseriti in quella categoria.

 

 

Per ogni titolo, Feedly mostra, partendo da sinistra:

  •  l’icona per salvarlo fra i preferiti
  •  il nome del sito da cui è preso l’articolo
  •  il titolo dell’articolo
  • un breve testo descrittivo
  •  da quanto tempo è stato pubblicato l’articolo
  •  i pulsanti per la condivisione nei canali social (questi li mostra solo passando sopra il titolo dell’articolo con il cursore)
  •  il pulsante per cancellare quell’articolo dalla lista (anche questo è mostrato solo quando si passa con il cursore sopra l’articolo)

 

 

Feedly permette di visualizzare gli articoli in diversi modi. Fate clic sulla rotellina in alto e scegliamo:

  • Title only: mostra solo la lista dei titoli dei post
  • Magazine: mostra la lista, visualizzando sulla sinistra le immagini e sulla destra i titoli degli articoli
  • Cards: crea una griglia, con le immagini degli articoli e visualizzando titolo e descrizione sotto ogni immagine
  • Full Articles: visualizza l’intero contenuto degli articoli

 

 

Organizzare le categorie

Le categorie, una volta create, possono facilmente essere modificate.
Per farlo, fate clic in basso a sinistra su “Organize”.

 

 

Nella parte centrale Feedly mostra un riquadro per ogni categoria e, all’interno di ognuno, l’elenco dei feed salvati.

 

 

Di fianco al nome della categoria troviamo:

  •  icona della matita: permette di modificarne il nome
  •  il segno “X”: permette di cancellare la categoria.

 

Di fianco al nome del feed troviamo:

  • icona della matita: apre sulla sinistra la barra in cui è possibile modificare il nome e assegnare il feed ad un’altra categoria
  • il segno “X”: permette di cancellarlo.

 

Nota: è possibile spostare un feed da una categoria all’altra anche semplicemente trascinandolo da un riquadro all’altro.

 

 

Altre utilità

Come abbiamo detto, di fianco ai titoli degli articoli Feedly mostra i pulsanti per la condivisione.
Poiché sono molte le piattaforme collegate con Feedly, c’è la possibilità di scegliere quali mettere in evidenza.
Per farlo, fate clic in basso a sinistra su “Preferences” e, scorrendo le varie opzioni, spostatevi sulla lista dei “Favorite Sharing Tools” dove mettere i segni di spunta sulle applicazioni che preferite.

 

 

Feedly mette a disposizione anche l’app gratuita per smartphone e tablet. In questo modo è possibile avere il proprio magazine sempre a portata di mano, con le migliori notizie selezionate in base alle vostre preferenze. Per scaricarla, collegatevi con lo store del vostro dispositivo e cercate “Feedly”.

 

 

Topics: Social Media Marketing, Blogging